Tariffe servizio urbano di Montecatini T. e di Pescia

  • condividi
  • |
  • |

 

Le tariffe, caratteristiche e modalità di utilizzo dei biglietti e degli abbonamenti urbani, le tariffe ISEE, gli abbonamenti STUDENTI

Tutti gli abbonamenti devono essere accompagnati dalla tessera personale di riconoscimento: validità 3 anni, costo € 6,00, rilasciata presso le Biglietterie aziendali. 

 

BIGLIETTI ED ABBONAMENTI URBANI - Caratteristiche e modalità di utilizzo

 

I biglietti e gli abbonamenti validi per il servizio "urbano di Montecatini Terme" e per il servizio "urbano di Pescia" consentono di viaggiare sulle linee all'interno della rete urbana di Montecatini Terme o di Pescia. 

 

Biglietto via SMS - Per le reti urbane di Montecatini T. o di Pescia è possibile acquistare il biglietto anche tramite SMS. Costa € 1,50 oltre al costo dell’SMS e vale 70 minuti. Deve essere acquistato prima della salita a bordo, mostrando il messaggio con gli estremi del biglietto sul proprio telefono portatile all’autista, se richiesto, e ad eventuali controlli. 

Per acquistarlo, occorre inviare un sms con testo MONTECATINI oppure PESCIA al n° 4860605 prima di salire a bordo del bus, il messaggio con il biglietto arriva entro pochi secondi. L’importo viene addebitato sul proprio conto telefonico per cui occorre disporre di credito sufficiente. In caso di impedimenti, l’utente riceverà un messaggio di cortesia con le eventuali spiegazioni.Il servizio è disponibile per gli utenti dei gestori telefonici Tim, Vodafone, Wind e 3. 

 

VALIDITA’ TEMPORALE

Biglietto orario: valido 70 minuti dalla convalida.

Abbonamento mensile: valido per un mese solare.

Abbonamento trimestrale: valido per 3 mesi che decorrono dal primo giorno del primo mese al quale si riferisce.

Abbonamento annuale: valido per 12 mesi che decorrono dal primo giorno del primo mese di validità (es. se acquistato il 10 giugno, la validità parte dal 1 giugno del mese stesso e termina il 31 maggio dell’anno seguente).

 

ACCESSO A BORDO, CONVALIDA DEL TITOLO DI VIAGGIO  E VERIFICA

L’ingresso a bordo bus è consentito esclusivamente dalla porta anteriore.I titoli elettronici debbono essere validati ad ogni salita a bordo; i titoli cartacei (compresi quelli acquistati a bordo) debbono essere validati alle apposite apparecchiature al primo utilizzo, alla salita a bordo; i titoli non validabili (es. SMS) devono comunque essere mostrati al conducente salendo a bordo.In caso di guasti delle apparecchiature di convalida, il viaggiatore deve rivolgersi al conducente.I titoli di viaggio (compresi tessera personale di riconoscimento e tagliando ISEE Tpl ove richiesti) devono essere esibiti a richiesta del personale incaricato dall’azienda.  

 

TARIFFE ISEE

Abbonamenti ISEE: hanno diritto a fruire della tariffa ISEE coloro che siano in possesso di indicatore familiare ISEE non superiore a € 36.151,98 ed esibiscano, in sede di acquisto dell’abbonamento e/o a bordo, su richiesta del personale di verifica, l’apposito tagliando ISEE TPL. Le modalità per ottenere il tagliando sono reperibili al recapito web http://www.regione.toscana.it/-/abbonamenti-ed-agevolazioni-iseeAbbonamenti

 

STUDENTI: fino al compimento del 16-esimo anno di età la condizione di STUDENTE è riconosciuta d’ufficio. Compiuti i 16 anni sono considerati STUDENTI, comunque non oltre il compimento del 26-esimo anno di età, gli iscritti presso Istituti di istruzione di qualunque ordine e grado (pubblici o privati) che rilascino al termine del corso di studi un titolo di studio (licenza, diploma, laurea) legalmente riconosciuto dallo Stato italiano, compreso lo status dei c.d. “dottorandi” o specializzandi”. La condizione di cui sopra deve essere comprovata tramite certificazione dell’Istituto scolastico (se privato) oppure autocertificazione del richiedente, ex DPR 445/2000, in caso di Istituto pubblico.  

 

DETRAIBILITA' FISCALE DEGLI ABBONAMENTI AL TRASPORTO PUBBLICO ACQUISTATI NEL 2018 Ai sensi della Legge 27/12/2017 n. 205 (Legge di Bilancio) è ammessa la detrazione fiscale,  a favore del contribuente e/o di propri familiari a carico, delle spese sostenute nel 2018 per l’acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico. Tale detrazione opera nel limite del 19% della spesa sostenuta con un massimo di € 250. Per fruire della detrazione è necessario conservare gli abbonamenti oggetto di detrazione, ovvero le ricevute corrispondenti ai suddetti acquisti.